XBOX ONE

    • Level   4

    Microsoft ha appena annunciato Xbox One, la console di nuova generazione che succederà all'attuale Xbox 360. Si tratta di un sistema "all in one" che punta sull'integrazione. Aggiorneremo questa notizia man mano che verranno rilasciati nuovi dettagli.

    Xbox One integra le caratteristiche di Kinect, pertanto è in grado di rispondere a comandi vocali. Sul palco dell'evento di presentazione sono stati mostrati alcuni esempi di utilizzo di questa caratteristica.

    A partire dall'accensione, i comandi di tipo vocale sono molti e riguardano in particolare le caratteristiche multimediali della console. E' possibile dunque far partire un film, ridurlo a finestra passando ad altre applicazioni, aprire skype e avviare una videochiamata, passare al browser Internet Explorer e accedere alla TV on demand, entrando nella guida e passando da un canale all'altro. Tutto questo senza dover toccare né telecomando né controller, ma tutto attraverso comandi vocali.

    Insieme alla voce, è possibile utilizzare gesti riconosciuti dalla console per spostarsi da una finestra all'altra, aprire e chiudere applicazioni o ridurre finestre, gestendo una serie di applicazioni in contemporanea. Chiaramente, ci sarà da vedere quali saranno gli accordi televisivi regionali, ma almeno in nord America sarà possibile accedere ai vari canali e broadcast con comandi vocali, mettere in coda i programmi e creare canali "custom" da parte degli utenti.

    Per quanto riguarda le caratteristiche hardware, per il momento sono emersi alcuni dettagli: 5 miliardi di transistor e 8 GB di RAM, supporto USB 3.0, lettore Blu-ray e architettura a 64-bit nativi, con nuovi sistemi di raffreddamento che la rendono praticamente silenziosa. Dal punto di vista software, viaggia su tre sistemi operativi integrati: la piattaforma Xbox One, un kernel di Windows che consente l'accesso al web e altre caratteristiche multimediali e un terzo sistema che collega tutto insieme. Kinect si basa su una videocamera da 1080p RGB che risponde in 13 miliardesimi di secondo ai comandi, in grado di processare 2 GB di dati al secondo. A quanto pare, Kinect interagisce anche con il controller consentendo ulteriori combinazioni di controllo.

    SmartGlass è parte integrante della piattaforma e si sincronizzerà in maniera dinamica e naturale al software. Confermata la presenza degli achievement, che tuttavia saranno dinamici e si evolveranno in base al comportamento del giocatore, a quanto pare.

    Xbox One non richiederà una connessione a internet sempre attiva. Lo hanno confermato alcuni responsabili Microsoft al termine della presentazione della console, chiaramente incalzati dalla stampa che non aveva ricevuto le risposte che si attendevano sulla piattaforma di nuova generazione.

    Sarà dunque possibile giocare offline, ma con una serie di limitazioni per quanto concerne i titoli usati. Sembra infatti che Xbox One integri un sistema che richiede l'installazione obbligatoria per i giochi e "registri" in tal modo quel determinato supporto, che potrà poi essere installato su di un'altra console solo dietro il pagamento di una quota che potrebbe corrispondere a quella degli attuali online pass.

    Non è ancora chiaro se questa soluzione vada a legare il gioco al singolo account Xbox LIVE o in che modo funzioni esattamente, né se si tratta di una feature valida per tutti i prodotti o solo per i publisher che decideranno di adottarla.

    Fonte: Multiplayer.it

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   4

    MICROSOFT ANNUNCIA QUANTUM BREAK, IL NUOVO TITOLO DI REMEDY PER XBOX ONE

    Durante la presentazione di Xbox One è stato annunciato Quantum Break, il nuovo titolo sviluppato da Remedy in esclusiva per la nuova console Microsoft.

    Si tratta di una proprietà intellettuale completamente inedita, un action adventure in cui le nostre decisioni avranno precise conseguenze e la cui trama ruota attorno a una bambina dotata della capacità di prevedere degli eventi.

    XBOX ONE - UBISOFT CONFERMA WATCH DOGS, ASSASSIN’S CREED 4 E ALTRI TITOLI

    Nonostante Ubisoft non fosse presente all'evento di presentazione di Xbox One, appena conclusosi, il publisher francese ha rivelato a VG247 di avere in programma almeno 6 nuovi titoli next gen per la nuova console Microsoft.

    Tra questi è confermata la presenza di Watch Dogs e Assassin's Creed 4: Black Flag, ma sono solo due dei titoli attualmente in sviluppo, a quanto pare. "La nuova generazione di console darà nuovo vigore all'industria e renderà possibile fornire nuovo intrattenimento ai giocatori", ha detto il CEO della compagnia, Yves Guillemot. "I nostri team stanno usando tutte le innovazioni in termini di connettività, immersione e social gaming incluse in Xbox One per creare esperienze di gioco next gen originali e memorabili".

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   2

    Manca solo la data precisa e il prezzo...  

    scusate ancora per il post che ho pubblicato....

    • Level   4

    Non preoccuparti capita ogni tanto ti postare in ritardo, comunque hai avuto una buona idea ad aprire una discussione nuova

    XBOX ONE, NIENTE ALWAYS-ON MA C'È UN SISTEMA ANTI-USATO

    Xbox One non richiederà una connessione a internet sempre attiva. Lo hanno confermato alcuni responsabili Microsoft al termine della presentazione della console, chiaramente incalzati dalla stampa che non aveva ricevuto le risposte che si attendevano sulla piattaforma di nuova generazione.

    Sarà dunque possibile giocare offline, ma con una serie di limitazioni per quanto concerne i titoli usati. Sembra infatti che Xbox One integri un sistema che richiede l'installazione obbligatoria per i giochi e "registri" in tal modo quel determinato supporto, che potrà poi essere installato su di un'altra console solo dietro il pagamento di una quota che potrebbe corrispondere a quella degli attuali online pass.

    Non è ancora chiaro se questa soluzione vada a legare il gioco al singolo account Xbox LIVE o in che modo funzioni esattamente, né se si tratta di una feature valida per tutti i prodotti o solo per i publisher che decideranno di adottarla.

    FORZA MOTORSPORT 5 ANNUNCIATO PER XBOX ONE

    Come varie speculazioni avevano anticipato, anche Forza Motorsport 5 è stato annunciato e presentato ufficialmente, con un trailer, all'evento di presentazione dedicato a Xbox One.

    Il video mostra una corsa all'interno di un circuito cittadino, non è chiaro, come al solito, se si tratti di un pre-render o di scene tratte dal gioco vero proprio, in ogni caso è decisamente spettacolare.

    THIEF CONFERMATO SU XBOX ONE Tra le varie conferme di giochi in uscita sulla console Microsoft, c'è ora anche Thief, il nuovo stealth action RPG in sviluppo presso Eidos.

    Il gioco era già stato annunciato per PC e PlayStation 4 e arriva ora, dunque, anche la conferma dell'arrivo su Xbox One a completare la prospettiva next gen per questo nuovo capitolo, o reboot, della celebre serie ad ambientazione dark steampunk. Thief è previsto uscire nel 2014 e sarà presente all'E3 2013.

    Fonte: Multiplayer.it

    E con questo penso di aver detto tutto quello uscito sulla nuova console di casa Redmond

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   3

    Bhe,spero che si concentrino più sulle esclusive che sulle applicazioni...la consolle la uso per giocare ;)

    Never give up

    • Level   2

    Quindi il leggero lag del primo kinect sará un lontano ricordo,ma non ho capito se é di serie con la One oppure un accessorio a parte come adesso....

    Spero invece che non mettano nulla per limitare i giochi usati, oppure é giá certo che sará cosí?

    • Level   4

    Non credo proprio, la console è proprio incentrata oltre che sui giochi su applicazioni varie e funzioni interattivi, come da decoder e altro. Lo dimostra il fatto che hanno speso più tempo a parlare della funzione TV che delle specifiche tecniche della macchina e del "nuovo" pad

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   3

    C'è scritto che ogni gioco,usato con l'account X,verrà marchiato per l'account X.Se lo usi con l'account Y,non puoi usarlo.A meno di comprare una sorta di pass.Se è confermato questo,passerò di sicuro alla concorrenza,VOGLIO poter comprare giochi usati per il quanto valgono,senza aggiungerci soldi aggiuntivi.

    Never give up

    • Level   4

    GOC I Jena

    Quindi il leggero lag del primo kinect sará un lontano ricordo,ma non ho capito se é di serie con la One oppure un accessorio a parte come adesso....

    Spero invece che non mettano nulla per limitare i giochi usati, oppure é giá certo che sará cosí?

    Per il kinect hanno detto che sarà in bundle con la xbox

    Per i giochi usati leggi i post precedenti

    @Mega: penso proprio si astato confermato, anche perchè adesso i rumor non avranno più senso

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   4

    XBOX ONE NON SARÀ RETROCOMPATIBILE CON I GIOCHI XBOX 360 71

    Due architetture strutturalmente differenti

    Marc Whitten, VP di Microsoft Xbox Live, ha confermato a The Verge che Xbox One non sarà retrocompatibile con i giochi Xbox 360.

    "Il sistema è basato su un'architettura di base differente, dunque la retrocompatibilità non funziona proprio", ha spiegato Whitten. La cosa, a quanto pare, riguarda sia i giochi su disco che quelli in digitale, sostanzialmente tutto ciò che è basato su un codice sviluppato per Xbox 360 non può funzionare, così com'è, sulla nuova Xbox One. Per poter far funzionare la retrocompatibilità, diventerebbe dunque necessario riscrivere il codice o adattarlo in qualche modo, un lavoro complesso su cui non sembra che Microsoft abbia intenzione di investire, almeno per il momento.

    Tutto questo sembrerebbe confermare le speculazioni sulla possibile base x86 della CPU di Xbox One, che la renderebbe profondamente diversa, al livello di architettura, da Xbox 360, a sua volta basata sul processore PowerPC Xeon. Come riporta The Verge, è la stessa situazione in cui si trova Sony con PlayStation 4, passata anch'essa a x86 e dunque fondamentalmente incompatibile con PlayStation 3. Il produttore nipponico, però, ha confermato che la retrocompatibilità sarà assicurata, più avanti, dallo sfruttamento dell'infrastruttura cloud che consentirà il gioco in streaming. Microsoft, per il momento, non ha ancora pianificato nulla del genere, a quanto pare.

    Fonte: The Verge

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   7

    2014, i suppouse

    • Level   4

    Stando a quanto detto in conferenza: "tardi 2013 in tutto il mondo"

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   4

    ALCUNE IDEE SUI NUOVI ACHIVEMENT DI XBOX ONE

    Microsoft ha menzionato brevemente, nel corso della conferenza dedicata a Xbox One, un nuovo sistema di gestione degli obiettivi sbloccabili, una delle cifre stilistiche che caratterizzano l'esperienza di gioco con Xbox 360.

    .

    Come mette in evidenza Kotaku, possiamo cominciare a immaginare questo nuovo funzionamento in base alle prime, ancora piuttosto vaghe, informazioni fornite da Microsoft. A quanto pare, gli achievement di base continueranno a sussistere come in Xbox 360 e il Gamerscore potrà essere importato dall'account sulla vecchia console e dunque portato avanti con Xbox One.

    .

    Secondo alcuni comunicati stampa, il "nuovo ed evoluto sistema di achievement cattura in video i tuoi momenti epici, continua a crescere progressivamente e ti ricompensa in nuovi modi". Sembra dunque che il sistema preveda una conquista progressiva degli obiettivi con tanto di registrazione automatica dei momenti più importanti che portano alla conquista dell'obiettivo. Qua sotto, un particolare tratto dal sito ufficiale di Xbox One.

    .

    L'ARCHITETTURA DI XBOX ONE - IMPORTANZA DEL CLOUD, KINECT E ALTRE INFORMAZIONI

    .

    Subito dopo la presentazione ufficiale di Xbox One, sul medesimo palco al campus di Redmond si è tenuto uno speciale panel di ordine più tecnico per spiegare alcune caratteristiche peculiari della nuova console Microsoft.

    Moderato da Larry "Major Nelson" Hyrb, il panel ha visto l'intervento di varie figure di spicco nella progettazione della console. Particolare enfasi è stata riposta nell'importanza del sistema "Azure" cloud di Microsoft, alla base della famosa necessità più o meno impellente di tenere la console collegata a internet. Di fatto, l'utilizzo del cloud espande le capacità computazionali della macchina consentendo uno spostamento del carico di lavoro dai 5 miliardi di transistor locali alla memoria garantita da 300.000 server Microsoft dedicati a Xbox One. "C'è un numero crescente di transistor nel cloud sui quali si può spostare il carico di lavoro", ha detto Boyd Multerer, "dunque, col tempo, è come se la console diventasse in questo modo più potente. Spostiamo il carico sul cloud per liberare risorse nella console".

    La questione non è ancora ben definita, ma pare che tale spostamento di carico possa riguardare anche la gestione di alcune dinamiche di rendering, fisica e intelligenza artificiale, liberando i processori da parte del lavoro e rendendo la console più performante. Per quanto riguarda il Kinect 2.0, venduto insieme alla console, rappresenta parte integrante della macchina, tanto da richiedere di essere sempre collegato a questa, come già riportato. La nuova videocamera è in grado di tracciare ora fino a 6 corpi diversi invece di 2 e la sua precisione è aumentata al punto da poter monitorare dati biometrici come il battito cardiaco e addirittura analizzare i muscoli facciali capendo "se un giocatore sta mentendo". E qui le cose cominciano a farsi inquietanti, speriamo a questo punto che si possa applicare la voce di HAL 9000 alla console e siamo a posto.

    Il software, come già detto, comprende tre sistemi operativi interconnessi: quello specifico di Xbox One, ("Xbox OS"), un kernel Windows custom, in grado di gestire varie applicazioni e caratteristiche multimediali e un terzo software che garantisce l'integrazione dei due sistemi e la possibilità di passare dall'uno all'altro, tutto grazie anche allo spazio concesso dagli 8 GB di memoria RAM.

    Fonte: Multiplayer.it

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube

    • Level   7

    Isonnazzo

    La nuova videocamera è in grado di tracciare ora fino a 6 corpi diversi invece di 2 e la sua precisione è aumentata al punto da poter monitorare dati biometrici come il battito cardiaco e addirittura analizzare i muscoli facciali capendo "se un giocatore sta mentendo".

    ahahahahahahahahahahahhahahahaha

    che meraviglia gli uffici marketing!

    Ps Alzi la mano chi ha lo spazio per giocare in 6 davanti alla tv (un 100 pollici, immagino).

    • Level   4

    In camera mia manco funzionerebbe, non c'è la distanza minima ahahahahahahaah solite trovate M$ insieme al nuovo pad ancora a pile AA

    XBOX ONE - L'ACCOUNT LIVE SI TRASFERISCE DA XBOX 360, SPARISCONO I CANALI LIVE ARCADE E INDIE

    .

    Il Microsoft corporate VP Phil Harrison ha riferito che, all'interno della ristrutturazione generale di Xbox Live che investirà il servizio con il lancio di Xbox One, spariranno i canali dedicati specificamente ai videogiochi come li abbiamo conosciuti in questi anni.

    Nello specifico, non ci saranno più le divisioni Xbox Live Arcade e Xbox Live Indie Games, ma tutti i titoli videoludici rientreranno in un'unica categoria generale dedicata ai giochi. "Nel passato avevamo i giochi retail su disco, Xbox Live Arcade e Indie Games tutti all'interno di specifici canali", ha affermato Harrison a Eurogamer.net, "con Xbox One e il nuovo Marketplace, questi saranno semplicemente Games. Non faremo distinzioni tra un epico RPG da 50 ore, un puzzle game o una via di mezzo tra questi", ha spiegato l'executive Microsoft.

    "Penso che questo possa anche risolvere nella maniera migliore alcuni problemi incontrati dagli sviluppatori indipendenti, in particolare per quanto riguarda la ricerca di visibilità all'interno del catalogo digitale". D'altra parte il nuovo Marketplace avrà un sistema migliorato di ricerca, consigli, filtri e liste in base ai gusti personali o a quello che stanno giocando gli amici in lista, o gli utenti suddivisi in base a varie caratteristiche. Oltre a questo, il cloud garantirà ulteriori funzionalità, oltre a miglioramenti nel matchmaking e nelle caratteristiche social. Harrison ha inoltre ribadito che l'account Xbox Live si trasferisce da Xbox 360 a Xbox One, portandosi dietro anche il punteggio gamerscore e le caratteristiche del giocatore.

    Xbox Live Ambassador & Enforcement United beta tester

    Twitter  -  Youtube